Richiedi gratis un preventivo

Piazza delle Sirene o delle fontane danzanti

Piazza I Maggio - Piazza delle sirene - Piazza delle fontane danzanti

 

Presentazione dell’allora Sindaco Dott. Micucci

Giardini in Piazza I Maggio a CattolicaUna piazza con intorno una città. Erano anni che Cattolica inseguiva la sua piazza.

Ora c’è. Un posto per incontrarsi, per stare assieme, per fare delle belle feste, per ascoltare musica, per non dimenticarsi il significato della parola “vivere”, e vivere bene.

Ci sono molte persone che amano Cattolica e ce lo dimostrano ogni anno. E’ per loro che la vogliamo sempre più bella, sempre più gentile, sempre più sorridente.

Vogliamo una città tutta da vivere, da passeggiare, da gustare a piccoli sorsi, tra un bagno di mare ed uno di sole.

Una piazza con dietro una città. Fatta di gente che lavora bene, con passione. Che in fatto di accoglienza può ben dire la sua. E che sta già lavorando per la prossima stagione.

Il sindaco di Cattolica
Gian Franco Micucci

Fontane Danzanti Cattolica

Piazza delle Sirene a Cattolica

Piazza delle Fontane - foto c'epocaCon questo nome Cattolica chiamava la sua piazza sul mare fino agli anni ’40. Il nome le veniva dalla bella fontana, restaurata di recente, che troneggia oggi come allora nel bel mezzo della piazza.

La fontana, tre procaci sirene fasciate da un drappeggio voluttuoso, fu commissionata nel 1928 allo scultore forlivese Giuseppe Casalini, che per i calchi delle sirene si servì della figlia diciannovenne, Francesca.

La Fontana delle Sirene, destinata ad incarnare lo spirito turistico della città, venne a trovarsi proprio nel punto in cui, nel 1800, sorgeva il Lazzaretto, un presidio sanitario e doganale posto a guardia della battigia.

La Piazza segnava invece l’abbraccio degli antichi viottoli tracciati dai pescatori per raggiungere il mare. Su quello slargo sorse nel 1883, il primo stabilimento dei Bagni, poi Kursaal, unito alla città dal viale balneare, oggi via Bovio.

Giardini della Piazza delle fontane - Cattolica

Gli anni 20 segnarono il lancio in grande stile della spiaggia di Cattolica, con grandi interventi di sviluppo urbanistico delle aree a mare dell’abitato. La crescita della città turistica, che passa in quegli anni dall’epoca dei villini a quella delle pensioni e degli alberghi, ruota sempre più attorno alla Piazza delle Sirene, meta del passeggio serale e sempre più occasione di ritrovo mondano.

Ed’è così che milioni di fotografie di cartoline portano l’immagine della piazza, ora piazza 1° Maggio, a spasso per il mondo e l’Europa.
Non c’è spasimante che non voglia per sè una immagine dell’amata ritratta sullo sfondo del Kursaal e delle Sirene.
Non c’è bambino che rinunci a saltare in groppa ad una delle zampillanti tartarughe in graniglia verde.

Alla fine degli anni ’80 si fa strada un’idea: fare della piazza e dell’intero centro cittadino un’isola di tranquillità, un luogo dove incontrarsi, divertirsi e passeggiare lasciandosi alle spalle i pensieri, il traffico e i rumori della città.

La Piazza delle fontane danzanti

Spettacolo fontane danzanti

Una città-giardino, tutta da vivere, lungo un percorso che unisca Piazza Repubblica, riservata agli eventi culturali e alle grandi manifestazioni (qui sorgono il nuovo Teatro e la Biblioteca) a Piazza 1° Maggio, cuore della città turistica, passando per il Municipio, la Piazza del Mercato, la Piazzetta della Gina e l’elegante Piazza Nettuno.

Per la nuova piazza 1° Maggio si è scelta una proposta progettuale di forte personalità, con soluzioni tecniche originali e piacevolmente inconsuete per il visitatore.
Il disegno della Piazza tende a riunire le diverse funzioni che vi si affacciano (hotel, negozi, bar e ristoranti) armonizzando la viabilità con le esigenze di chi vuol arrivare con l’auto in pieno centro (sotto la piazza è ricavato un capiente parcheggio sotterraneo) per poi godersi a piedi la città e lo shopping.

Parcheggio sotto la Piazza delle SireneL’intervento comprende: la bella piazza rotonda che ruota attorno alla fontana delle Sirene; il giardino collegato alla piazza da un simbolico portale d’ingresso, impreziosito da una moltitudine di fontane, zampilli e giochi d’acqua, belle aiuole contornate da panchine ombreggiate dai rampicanti; il palco, una ribalta sempre pronta ad accogliere concerti e spettacoli, dove ogni sera va in scena, suggestivo e spettacolare, un coloratissimo show di fontane danzanti, di volta in volta, sulle note di un languido valzer viennese o di una briosa sinfonia rossiana.

 

Eventi e spettacoli

Concerti in Piazza delle Sirene - Piazza I Maggio Cattolica

 

Fonti

Le descrizioni e le foto sono state tratte dalla brochure “sul mare, una piazza” edito dal Comune di Cattolica, Ufficio Urbanistica, in occasione dell’inaugurazione.