Teatro della Regina

Programma della Stagione Teatrale 2015 - 2016 del Teatro della Regina di Cattolica

STAGIONE TEATRALE 2015-2016

Il Teatro della Regina Cattolica, nato da un’idea dell’architetto Pier Luigi Cervellati, rappresenta uno dei pochi teatri italiani realizzati successivamente alla Seconda Guerra Mondiale. La sua inaugurazione è avvenuta nel gennaio del 1996, a soli 9 anni dall’inizio dei lavori, con un concerto del soprano Katia Ricciarelli.
A caratterizzare la struttura, oltre all’impiego di tecnologie all’avanguardia, sono i 3 ordini di palchi. Al suo interno, in occasione di concerti, balletti e spettacoli (sia in prosa che dialettali), vengono messi a disposizione del pubblico 600 posti, ma il teatro ospita anche conferenze e convegni; in quest’ultimo caso, viene utilizzato il “ridotto” sottostante, che offre 200 posti. La sua pianta è la riproposizione dello schema tradizionale a ferro di cavallo; proprio per tale motivo, costituisce un tipico “teatro all’italiana”. Per quanto riguarda il palcoscenico, raggiunge una larghezza di 12 metri ed una profondità di 10 metri, ed è dotato di un’orchestra in grado di ospitare fino a 50 musicisti. Proprio l’orchestra si distingue per la sua mobilità, tanto da poter essere elevata, in caso di necessità, al livello del palcoscenico; questa operazione permette di ampliare la superficie a disposizione.

La stagione teatrale 2015/2016, composta da 13 spettacoli, ha preso il via il 5 novembre con il Don Giovanni di Molière, seguito dalla tragedia di “Fedra”, andata in scena il 30 novembre. Il teatro è pronto a regalare altri appuntamenti imperdibili per gli appassionati. Domenica 20 dicembre sarà la volta della Traviata, ovvero “La Signora delle camelie”, con uno spettacolo firmato Nanni Garella che vedrà mescolarsi prosa e opera lirica; a brani recitati, infatti, faranno da contraltare diverse arie.
Il 6 febbraio spazio a “Bianco su Bianco”; vedrà in scena due attori la cui esperienza circense permetterà di dare luogo ad uno spettacolo teatrale e clownesco.
Sarà necessario attendere il mese di marzo, invece, per assistere a “La Regina Dada”, in programmazione il 12 del mese; si tratta di uno spettacolo surreale che avrà come protagonisti il pianista Stefano Bollani e l’attrice, e danzatrice, Valentina Cenni. I due racconteranno al pubblico una storia immaginaria ricca di poesie con, sullo sfondo, una casa popolata da fantasmi immaginari.
Il 23 marzo arriverà sul palco “I Duellanti”, tratto dall’opera di Joseph Conrad, con Alessio Boni e Marcello Prayer ad interpretare due ufficiali dell’esercito di Napoleone. Da segnalare la presenza del maestro d’armi Renzo Musumeci Greco.
Ad animare la stagione non saranno solo spettacoli teatrali, ma anche musica e danza. Il 22 gennaio 2016 spazio a “Bach Sanssouci”, con Sonate per flauto e pianoforte. Ad interpretarle per il pubblico saranno il celebre pianista iraniano Ramin Bahrami e il flautista Massimo Mercelli.
La danza entrerà in scena il 18 febbraio, quando il coreografo Eugenio Scigliano presenterà “Don Q. Don Quixote de la Mancha” mostrando, sotto forma di danza, lo spaesamento umano. Ad arricchire lo spettacolo saranno musiche spagnole, che spazieranno dal XVII secolo alla musica contemporanea, affiancate alle composizioni proposte dal finlandese Kimmo Pohjonen. Il 5 marzo, invece, sarà protagonista la musica sudamericana; “Miticotango”, proporrà i tanghi più conosciuti, da Gardel a Piazzolla. Sempre a marzo, venerdì 18, si terrà uno spettacolo messo in scena dall’Evolution Dance Theatre, con i ballerini pronti a stupire grazie ad acrobazie volanti e ad effetti speciali.
Il Teatro della Regina Cattolica propone anche spettacoli comici; dopo “Motel Forest” (27 novembre) e “Tanti Lati – Latitanti”, con Ale & Franz (11 dicembre), il 16 gennaio arriverà sul palco Paolo Cevoli, che presenterà “Perché non parli”, con la regia di Daniele Sala. Non mancheranno proposte fuori abbonamento, comprese due opere come la Bohème di Puccini (il 30 gennaio) e la Cenerentola di Rossini (il 28 febbraio). Infine, le famiglie potranno far divertire i bambini con “I tre porcellini”, che verrà proposto il 10 gennaio; seguirà, il 17 gennaio, “Prezzemolina”, mentre il 24 gennaio toccherà ad “Alì Babà e i 40 ladroni”.

Manifesto Stagione Teatrale 2015 2016 Teatro Della Regina Cattolica

Main sponsor della stagione teatrale è la Banca di Credito Cooperativo di Gradara (BCC)

L’immagine del manifesto della Stagione 2015/2015 è tratta da Una nuova fabbrica per la cultura, 1985. Immagine di M. Provinciali con R. Galeati.

Prossimi eventi