Richiedi gratis un preventivo

Circolo Tennis Cattolica

Circolo Tennis Cattolica - Circolo Tennis Cerri

CIRCOLO CERRI, NON SOLO TENNIS

Il Circolo conta oltre 100 soci. Quattro campi in terra rossa, di cui tre coperti in inverno

Il Circolo Tennis Cattolica è stato fondato da Pietro Cerri. L’attuale collocazione in fondo via Donizetti risale agli anni Sessanta. Scuola di tennis diretta dal maestro Massimo Tonti

Nel 2008 il Circolo attua una svolta culturale: sport, cultura, solidarietà, problemi sociali. Numerose le iniziative di grande livello. Il 23 novembre “Liberi di sognare – Giornata della diversabilità” con i bambini protagonisti

La storia del Circolo Tennis Cerri è legata a quella del suo fondatore, Pietro Cerri, quando ancora del circolo non c’era nemmeno l’idea.
Siamo infatti nel 1928 e l’allora proprietario dell’Hotel Kursaal, che aveva due campi in quella fascia di terra che va da questo all’hotel Vienna, chiama Cerri affidandogli il compito di custodirli.

Da lì a diventare vero e proprio gestore il passo è stato breve, diventando così un vero e proprio pioniere del tennis cattolichino. Un percorso che si è rafforzato con i figli Tonino e Pierangelo Cerri, che poi sono diventati maestri FIT, con tanto di diploma. Negli anni ‘60 i campi si sono spostati nell’attuale collocazione, alla fine di via Donizetti.
Quello e il decennio successivo, era un periodo in cui il tennis era ancora uno sport praticato da un certo ceto sociale che oggi si potrebbe anche definire d’elite. Però il fascino che esercitava, specialmente nei giovani, era trasversale e molti ragazzi che volevano assistere alla partite, si prestavano ad esempio a svolgere piccole mansioni, come i raccattapalle nei tornei. Era un modo, anche quello, per entrare a far parte di un mondo, di un contesto, che non era ancora alla portata di tutti.

Fino al 2006 il Circolo Tennis Cerri svolgeva la propria attività prevalentemente in estate. Quando molti dei soci che frequentavano l’altro circolo presente a Cattolica, il Leoncavallo, scelsero di spostarsi al Cerri, hanno portato con loro nuove esigenze alle quali sono state date rapidamente delle risposte. In particolare il trasferimento della scuola di tennis, diretta dal maestro Massimo Tonti e la copertura di alcuni campi per poter consentire l’attività sportiva anche in inverno.
Oggi il Cerri conta circa un centinaio di soci e 4 campi in terra rossa, di cui 3 coperti nella stagione invernale. Inoltre, nel periodo estivo, continua ad essere il punto di riferimento per molti turisti che praticano questo sport.

Nel 2008 il Circolo Tennis attuò anche una “svolta culturale” che si concretizzò con l’organizzazione della prima edizione della manifestazione “For a Children‘s smile” svoltasi dal 26 luglio al 3 agosto. Un mix sapiente di sport, spettacoli, cultura e raccolta fondi in favore dell’infanzia cattolichina, ripetuta anche nel 2009 e diventata dal 2010, l’ormai famosa “Tennis Cerri For Children”. Un’edizione importante, quella del 2010, che ha portato a Cattolica l’umanità e la storia di Beppino Englaro e della figlia Eluana e che ha visto abbracciare il tema della disabilità nello sport, grazie all’organizzazione del “Gran Galà di Hand Bike”.

A questo evento si sono poi legate altre iniziative di carattere prettamente culturale. Si è iniziato nel settembre del 2009, con la presentazione del libro “Il Gotha di Cosa Nostra”, scritto dal magistrato Piergiorgio Morosini.

Nell’inverno 2010/2011 il Cerri ha organizzato, presso il  Centro culturale polivalente di Cattolica, l’iniziativa “Autori in circolo” con tematiche e scrittori importanti come Loriano Macchiavelli, Ilaria Cucchi, Domenico Cacopardo e Diego Dalla Palma.

Nel 2011, è Pier Luigi Celli, direttore generale dell’Università Luiss di Roma ad essere ospite del Cerri, mentre al Teatro Snaporaz, l’associazione ha organizzato un suggestivo incontro con don Luigi Ciotti sul tema: “Etica + Solidarietà = legalità” condotto da Piergiorgio Morosini e Alessandro Bondi, mentre l’edizione di quell’anno del “Tennis Cerri For Children” introdusse una novità dedicata ai più piccoli: “La notte bianca dei bambini”. Iniziativa che è entrata anche nel programma dell’edizione 2012.

E’ di poche settimane fa l’ultima iniziativa del Cerri. La serata-evento svoltasi allo Snaporaz, che ha visto salire sul palco il magistrato Antonio Ingroia, Beppino Englaro, il regista Marco Bellocchio, il prof. Alessandro Bondi e Giorgia Guerra (attrice e amica d’infanzia di Eluana) per confrontarsi sui delicati temi sollevati dal film del regista bobbiese “Bella Addormentata”, proiettato prima del dibattito, liberamente ispirato agli ultimi 6 giorni di vita di Eluana Englaro.

Il 2012 ha visto anche nascere una proficua collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Gradara, il cui aiuto è stato particolarmente significativo per l’organizzazione della prossima iniziativa del Cerri, che si svolgerà il 23 novembre presso il Teatro della Regina, intitolata “Liberi di sognare – Giornata della diversabilità”, sarà il punto di arrivo di un percorso didattico che coinvolgerà i bambini delle classi 4° e 5° delle scuole elementari dei comuni di Cattolica, Gabicce, Gradara, Misano e San Giovani, ai quali è stato dato un tema su cui lavorare: “Liberi di sognare”. I lavori concorreranno per aggiudicarsi il Premio “Banca di Credito cooperativo di Gradara” con un montepremi totale di 1.600 euro, da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico, che potranno aggiudicarsi le prime tre classi qualificate sia di 4° che di 5°.

Tutti i ragazzi coinvolti nel progetto si ritroveranno il mattino del 23 novembre al Teatro della Regina per incontrare gli atleti paralimpici, ai quali potranno rivolgere delle domande.
In serata, si svolgerà invece la premiazione, seguita da uno spettacolo di danza che vedrà protagonista Simona Atzori e il suo corpo di ballo. Sarà presente inoltre Francesco Messori e gli organizzatori promettono altre sorprese che accentueranno ancora di più la portata della manifestazione.

Il Circolo Tennis Cerri si muove ormai su una doppia strada, quella dello sport e quella della cultura, rivolta però ai grandi temi, come l’etica, la solidarietà e la scoperta dell’altro. La partecipazione riscontrata nel corso della serata-evento allo Snaporaz, è una chiara dimostrazione che la città sta raccogliendo quanto si è fatto e particolarmente incoraggiante è la risposta dei giovani.

di Alessandro Fiocca

L’ORGANIGRAMMA  DEL  CIRCOLO  CERRI

Presidente: Pierangelo Cerri.
Vicepresidente: Terenzio Bernardi.
Segretario: Salvatore Ercoles.
Consiglieri: Francesca Cerri, Angelo Furiassi, Francesco Gabellini, Giorgio Gerboni, Walter Spezi, Gianfranco Tonti.

L’A.S.D. Circolo Tennis Cattolica ha una nuova sede:

Via O. Respighi n. 31
47841 Cattolica (Rn)

L’attivita’ sportiva del Ct Cattolica prosegue, pertanto invitiamo coloro che desiderano partecipare alle competizioni, a richiedere la tessera atleta per l’anno corrente.
Per informazioni: info@circolotenniscattolica.it

La Piazza della Provincia – Ottobre 2012
Giornale di Gabicce Mare