Richiedi gratis un preventivo

Una Vita d’Arlecchino: Vieni a vederlo al Salone Snaporaz di Cattolica!

Mercoledì 21 Febbraio, alle ore 21.15, ti aspetta “Una Vita d’Arlecchino”

21 Febbraio, alle ore 21.15, ci sarà "Una Vita d'Arlecchino"

Una Vita d’Arlecchino: foto del protagonista durante una scena

 

La prosa Una Vita d’Arlecchino è uno spettacolo:

  • con Ferruccio Soleri,
  • di Yannis Hott,
  • regia Mario Mattia Giorgetti,
  • produzione fondazione teatro Carlo Terron, sipario – mensile del teatro, compagnia “La Contemporanea”.

 

Ferruccio Soleri si racconta una storia che ha inizio da quando interpretò Arlecchino, con la regia di Giorgio Strehler, nel celebre e leggendario spettacolo del Piccolo.

Nel ’63 era un giovanotto magro e agile quando, due anni dopo la morte di Marcello Moretti, Giorgio Streheler assegnò la parte di Arlecchino a Ferruccio Soleri. Quest’ultimo non ha mai abbandonato il ruolo di quel personaggio, e ha portato quella maschera incessantemente, all’infuori di qualche sporadica parentesi, in tutta la sua lunga carriera: 54 anni di repliche, quasi 3000 rappresentazioni in 40 paesi del mondo e per oltre due milioni di spettatori. Ancora oggi, a 87 anni d’età, il ruolo di Arlecchino nel mitico spettacolo del Piccolo è esclusivamente suo.

Soleri racconta e illustra la sua acrobatica maschera, caratterizzata da fame, astuzia, paura e poesia, sul sentiero della sua vita privata, e ci svela l’ambiente fiorentino in cui si è formato, ossia l’Accademia d’Arte Drammatica D’Amico, e gli artisti che sono stati suoi compagni di strada (Paolo Poli, Beppe Menegatti, Alfredo Bianchini). Un incontro ravvicinato con un grande attore in una specie di conferenza spettacolo tra immagini, autobiografia, frasi e ricordi. Un appuntamento in cui Arlecchino finalmente mostra il volto del grande attore.

 

Richiedi un preventivo gratuito e prenota ora la tua vacanza a Cattolica!

Richiedi gratis un preventivo!

Restiamo in contatto!
Diventa fan di Cattolica