Richiedi gratis un preventivo

Niente 800 Festival 2014

800ss

NIENTE 800 FESTIVAL 2014

Negli ultimi anni perdite medie di 55.000 €

Una delle manifestazioni storiche dell’entroterra riminese va in stand by per problemi economici. L’Amministrazione comunale, sulla base di un’analisi del bilancio, delle esigenze organizzative e confermando le priorità indicate nel programma di mandato del sindaco Dilvo Polidori, ha deciso di sospendere per il 2014 l’800 Festival”

SALUDECIO | 02 luglio 2014 | 17:58

“Una scelta sofferta, ma di grande responsabilità”, spiega una nota del Comune, comunicata lunedì sera nel corso di una riunione con le associazioni indetta dopo la seduta del Consiglio comunale.

“800 Festival, dopo gli ultimi anni in cui ha perso il suo lustro, nella visione dell’Amministrazione comunale deve tornare ad essere una manifestazione culturale di altissimo tenore e importanza, all’altezza del successo e della qualità raggiunti in un periodo come gli anni ’90. Va perciò organizzata con grande attenzione, risorse idonee e per tempo adeguato. Condizioni che questa neoeletta Amministrazione non ha purtroppo ritrovato all’indomani del proprio insediamento”.
Nel corso degli anni il Comune di Saludecio ha subito mediamente perdite di 55mila euro per l’organizzazione della manifestazione, con punte di 90mila.
Il tempo rimasto per mettere in piedi l’edizione 2014 sarebbe tra l’altro a malapena di due mesi – ricorda la nuova amministrazione che critica tra le righe i predecessori che non avevano avviato alcuna iniziativa in merito.
“Di fronte alle necessità dei cittadini, il Comune di Saludecio non può più permettersi di farsi carico dei rischi e delle perdite di 800 Festival. Il bilancio deve destinare risorse in primo luogo al sociale, alla scuola, al welfare, ai servizi.
Quest’anno, dunque, la responsabilità ci ha portato a sospendere la manifestazione e a programmare una serie di eventi estivi turistico-culturali che assicurino attrattività e promozione per Saludecio e per il suo territorio. L’obiettivo e l’impegno restano comunque far rinascere 800 Festival, con l’importanza, le risorse e il rilievo che merita, in collaborazione con le associazioni locali e senza gravare totalmente sul bilancio e sui cittadini”, conclude la nota.

Newsrimini.it
Notizie del 02 luglio 2014
http://www.newsrimini.it
Restiamo in contatto!
Diventa fan di Cattolica