Richiedi gratis un preventivo

San Gregorio Millenaria Fiera

manifesto-san-gregorio-2013

LA FIERA DI PRIMAVERA

Dal 9 al 17 marzo 2013
Morciano capitale delle province di Rimini e Pesaro

IL CARTELLONE DEGLI EVENTI

  • 9 MARZO -ASPETTANDO SAN GREGORIO

Ore 15,30 – Morciano Fiere
Apertura stand
Ore 21 – Morciano Fiere
La Notte del Ring (Accademia Pugilistica Valconca)

  • 10 MARZO – INAUGURAZIONE FIERA

Ore 10 – Piazza del Popolo
Inaugurazione Fiera di San Gregorio
Ore 9 – 17.30
Foro Boario XXI Mostra mercato del cavallo
Ore 9 – 18 – Palasport Pedriali
Karate, 4° Memorial Conteduca
Dalle 9 – Parco del Conca
Dimostrazione raccolta tartufo
Ore 21 – Morciano Fiere
“L’insugne” – Comemdia dialettale

  • 11 MARZO

Ore 15 – Morciano Fiere
IL FICO DOLCE DELLA FIERA – SAN GREGORIO
E LA TRADIZIONE DEL FICO SECCO
Presentazione del 1° volume della collana “I quaderni di San Gregorio”, edita del comune di Morciano di Romagna con testo a cura di Jolanta Grebowiec e Bruno Baffoni. A tutti gli intervenuti verrà fatta una copia del libro.

Dalle 16 alle 18 – Morciano Fiere
C’ERA UNA VOLTA UN’ABBAZIA…
A cura dell’Associazione culturale “Voce in capitolo”
Laboratori per bambini dai 6 ai 10 anni.
Ore 21 – Morciano Fiere
CHE OPERA LA VITA
Serata musicale con rappresentazione teatrale a cura della scuola “A. Broccoli” di Morciano

  • 12 MARZO

Ore 9 -17.30 – Foro Boario
XI Mostra bovini di razza romagnola

Dalle 9 alle 17,30 –  Foro Boario
XXI Mercato del cavallo e mostra ovini

Dalle 16 alle 19 – Morciano Fiere (stand Comune)
Annullo postale da collezione

Ore 18 – Chiesa parrocchiale
Santa messa

Ore 21 – Morciano Fiere.
Cabaret con Sasà Spasiano

  • 13 MARZO

Ore 10 – Morciano Fiere
Spettacolo musicale a cura dell’istituo “Gobetti-De Gasperi”

Dalle 16 alle 18 – Morciano Fiere
Laboratori per bambini dai 6 ai 10 anni.

Ore 21 – Morciano Fiere
Spettacolo di danza

  • DAL 9 AL 17 MARZO

Dalle 16 alle 19 – Morciano Fiere
Ago, Filo e Matterello Corsi gratuiti dedicati al “fai da te”
9 – Borsa uncinetto con rifiniture in pelle
10 – Scatola porta bomboniere decorata con biscottini in feltro
12 – Decorazione uovo pasquale con “sospeso trasparente”
13 – Cornice in legno effetto biscotto con dolcetti in fimo e piattino effetto pizzo
14 – Borsa uncinetto modello “Claudia”
15 – Cestino portauova in feltro e copriuovo
16 – Follettina fiorita “Mary” – Cake Design
17 – Borsa uncinetto modello “tamburello”
Informazioni e iscrizioni presso la Biblioteca 0541-987221

  • 9 – 10 – 12 – 16 – 17 MARZO

Dalle 9 alle 20 – Portici del Palazzo Comunale
LE DOMENICHE DEI PORTICI
Antiquariato, modernariato, collezionismo e artigianato.

LA NOBILE RAZZA ROMAGNOLA IN MOSTRA

Il 12  marzo, mostra nazionale bovini (razza romagnola). Anche equini e ovini

Un animale da lavoro, oggi considerato una delle carni migliori in assoluto. Fino a pochi decenni fa era il trattore degli agricoltori. Dotato di grande resistenza, docile, in coppia (si chiamavano Ro e Bunì, il primo a sinistra, il secondo a destra) aravano i campi. Aveva una grande capacità di adattarsi a terreni difficili. Ottimo animale da pascolo allo stato brado. La moderna opera di selezione ha migliorato l’attitudine alla produzione della carne tanto in termini di resa al macello che di qualità del prodotto.

La razza romagnola vanta origini antichissime; come ormai sembra accertato, deriva dal Bos Taurus Macrocerus (Uro dalle grandi corna), un bovino originario dalle grandi steppe dell’Europa Centro-Orientale da cui sarebbero derivate diverse razze simili per costituzione, tipo, mantello, forma della testa e degli arti. L’arrivo in Italia degli antenati della romagnola è databile intorno al IV secolo dopo Cristo, con l’invasione dei Longobardi guidati da Agilulfo.

Lo stabilirsi nelle regioni della Romagna delle popolazioni al seguito dell’esercito e l’adattamento all’ambiente italico dei bovini portati dai Longobardi, ha portato fino alla selezione che conosciamo oggi.

In crisi con l’arrivo della forza motrice dei trattori, nell’ultimo decennio la Provincia di Rimini si è prodigata per riportare la razza romagnola nelle stalle.
Per la Fiera di San Gregorio, i bovini di razza romagnola  sono delle autentiche star. Con il contributo della Banca Popolare Valconca è stato istituito un concorso che premia gli animali più belli.

Il suo allevamento è diffuso nelle province di Bologna, Forli-Cesena, Rimini, Ravenna, Pesaro e Firenze. Riconoscibile dal mantello grigio-chiaro tendente al bianco, particolarmente nelle femmine, con sfumature grigie in diverse regioni del corpo, il bovino Romagnolo può vantare un notevole sviluppo muscolare, un’ottima conformazione del bacino e una spiccata robustezza degli arti.

Le razze cugine della romagnola sono la chianina e la marchigiana. In pratica tale bovino si trova su tutta la dorsale appenninica italiana, seppure con nomi diversi.

CURIOSITA’

Il 12 marzo non è San Gregorio

S.Gregorio MagnoNon è San Gregorio Magno (Roma 540 – Roma 6004) il 12 marzo. E non è uno scherzo di Carnevale, o da pesce d’aprile. Sul calendario cristiano si legge: San Massimiliano. Non sarà prestigioso come Gregorio che è anche uno dei dottori ma sempre un santo è. San Gregorio si festeggia il 3 settembre.

Fichi, quando se ne vendevano

Tutti gli anni Giorgio li acquista al banco dell’amica Grazia, angolo via Marconi, via Bucci, e li regala all’amico Enzo. Anche così si celebra  la tradizione di San Gregorio e dei suoi fichi, che poi era la cultura della Romagna.

Il fico secco è (soprattutto era) una delle caratteristiche di SanGregorio, detta anche Fiera dei Fichi. Un tempo tutti i visitatori li acquistavano; oggi la stragrande maggioranza degli avventori ne mangia almeno uno ed una confezione la porta a casa. Negli anni d’oro se ne vendevano circa 300 quintali. Una cifra che potrebbe sembrare alta, ma si era arrivati anche a oltre 500 quintali.

Originario dell’Asia Minore, Persia,  il fico fu introdotto in Italia in tempi remoti; è ampiamente coltivato ma cresce anche spontaneamente sulle rupi e sui muri nelle zone calde.

E’ un arbusto con la corteccia liscia di colore cenerino e contiene un latice bianco acre, amaro, bruciante e irritante che imbeve tronco, rami, foglie e persino il peduncolo dei frutti. Il lattice ha azione vermifuga e purgativa molto violenta e pericolosa. Esternamente invece è adoperato per far sparire le verruche e i porri. Le foglie di forma ovale cuoriforme hanno un lungo picciolo e sono divise in lobi con il margine dentato. Ottimo lassativo e digestivo.

SPECIALE SAN GREGORIO

Libri, pomeriggi con l’autore

Due serate (14-15 marzo) alla pasticceria “Garden”. La poesia, la politica, l’Unità d’Italia, Dante

San Gregorio è anche libri. Vengono presentati alla pasticceria Garden. Sono tutti autori locali. La rassegna si chiama “Partecipa con l’autore”. Organizzano: l’associazione Katartis, ed i comitati  Per la difesa del cittadino e Morciano in comune.

L’orario è sempre dalle 17.30 alle 20.

 CALENDARIO

  •  Giovedi  14 marzo
    • Hossein Fayaz  presentazione libro “Le ragazze afgane” (narrativa).
    • Roberto Matteoni  – storia di Roma (saggistica)
    • Alberto Cibelli – Presentazione libro “Oggi canta il mio cuore”  (poesia).
    • Claudio Roncarati – Presentazione libro “Per/le rime”  (poesia)
    • Wally Cipriani  –  Presentazione libro “Ritagli di pensieri”  (poesia)
    • Silvio Di Giovanni –  presentazione poesia di Federico Garcia Lorca   (poesia)
  • Venerdì 15 marzo
    • Roberto Sarra – Presentazione libro “Un angelo a metà”  (saggistica).
    • Lella De Marchi – presentazione libro “ La spugna “   (poesia).
    • Loris Ferri  – presentazione libro “Ron (uomo)”  (poesia).
    • Algelo Chiaretti  – Presentazione Dante “La bocca mi basciò tutta tremante”  (poesia).
    • Giuliano Cardellini – presentazione libro “nel godere dell’amore” (poesia).

NUMERI

Commedia “L’insugne”

La commedia si intitola “L’insugne” (il sogno). Tre atti di divertimento puro fuori dei soliti schemi. Gli attori sono i soliti noti, già collaudati da anni di palcoscenico:  Giuseppe Cavalli, Giordana Amadei, Massimo Renzi, Rosanna Brunoni, Paolo Scaramucci, Roberto Palazzi Umberto Piccioni, Luciana Piermaria, Laura Leurini, Marco Pratelli. Da menzionare anche le rammentatrici, Marinella Leardini e Nives Palazzi. La regia è Giuseppe Cavalli, Masimo Renzi e Giordano Leardini. L’autore è Giordano Leardini.
Il 10 marzo, ore 21, Morciano Fiere, viene rappresentata nel cartellone di San Gregorio. E’ la quarta uscita della compagnia; è già andata in scena, come prima uscita al Teatro Verdi di Saludecio, a Morciano Centro Parrocchiale e al Malatesta di Montefiore.

MUSICA

Musica, in ricordo di Silvano Soprani

Una serata per ricordare quella bella figura di Silvano Soprani, scomparso prima del tempo. Organizzano il Comune di Morciano e l”associazione “On Broadway”. Le iscrizioni per ‘In.. canto a Morciano’, 3^ edizione, erano un centinaio.  I vincitori delle audizioni vanno in scena a mkorciano Fiere  sabato 16 marzo, ore 21. all’interno di una serata che si preannuncia davvero entusiasmante.

Il concorso è riservato a cantanti solisti, gruppi vocali e band musicali divisi in due categorie: editi e nuove proposte. Radio Sabbia ha messo a disposizione uno speciale premio per il primo classificato della categoria nuove proposte: un’intervista in diretta dedicata all’artista vincitore presso gli studi radiofonici e il passaggio del brano in radio per un periodo di non meno di una settimana. Mentre il secondo e il terzo avranno in premio borse di studio in corsi di song writing e buoni in strumenti musicali.

LO SPORT

Il 9 marzo a Morciano Fiere

LA NOTTE DEL RING

Serata con la nobile arte

La nobile arte a Morciano Fiere, ore 21.  E’  “La Notte del Ring” – Memorial  Pandolfini ”.

E’ anche  Italia vs Slovacchia. Il ritorno della Accademia Pugilistica Valconca sulla scena del Ring con i Professionisti  Francesco Basile (medi) che vuole recuperare la pausa forzata, e mirare a  livelli nazionali insieme al nuovo amico di scuderia Alessandro Angelini Alessandro (welter), che ora si allena nella Valconca. I due pugili che in occasione della Fiera di San Gregorio trasmettono una atmosfera elettrica per portare il pugilato agli spettatori in modo spettacolare dal lato tecnico. Combattimenti sulla distanza delle 6 riprese di 3 minuti ciascuna.

Il direttivo della Accademia Pugilistica Valconca punta a riempire il Padiglione Fieristico; il programma della serata.

Italia – Slovacchia

Professionisti:

  • Basile Francesco vs Vladimir Tazik (pesi medi);
  • Angelini Alessandro vs Miroslav Mrlina (welter).

Dilettanti

  • Golfi Francesco   vs Estocin  Radoslav  (massimi);
  • Bellancini Federico vs  Senty Peter (medi) ;
  • Amati Angelica vs Kilianova Maria  (welter);
  • Amatrice Luigi  vs Vodica Adrian (medi);
  • Stano Marco vs Marcej Marian  (welter);
  • Balducci Ivana vs           Jursova  Sandra   (welter).

Il “Memorial Pandolfini” sarà assegnato al più bel combattimento della serata che sarà deciso da una apposita commissione.

LE FOTO

 VEDI ANCHE

Comune di Morciano di R. - Svelata oggi l'immagine del nuovo manifesto della Fiera di San Gregorio. A realizzarlo la studentessa del liceo artistico Rebecca Negri

Svelata oggi l'immagine del nuovo manifesto della Fiera di San Gregorio

Inserito il: 16-01-2013

16.01.2013 - Premiati questa mattina dall’Assessore alle Attività Economiche Evi Giannei, dalla consigliera Stefania Gostoli e da Ezio Angelini del Lions Club Valle del Conca, i primi dieci classificati al concorso per la realizzazione del manifesto della Fiera.

La Piazza della ProvinciaGiornale di Morciano
Speciale San Gregorio – Marzo 2013
 
Restiamo in contatto!
Diventa fan di Cattolica