Ricetta piadina: Vuoi fare una piada leggera? …Sei nel posto giusto!

Ricetta piadina: oggi la facciamo per 10 piade! (poi raddoppia o dividi a tuo piacimento)

 

Falla come preferisci! - Ricetta Piadina
Ricetta piadina: sei curiosa di vedere come verrà fuori? segui la ricetta

Ingredienti per 10 piadine:

  • 600gr di farina 0 (oppure integrale o di kamut, o quella che preferisci). Io spesso faccio metà integrale e metà farina 0 e viene fuori un’ottima piada.
  • 300 gr di acqua calda (non bollita, ma calda e basta)
  • 3 cucchiai d’olio (altrimenti la piadina viene troppo secca e anche stirarla diventa una mission impossible)
  • 10 gr di sale fino
  • spezie a piacere (origano, pepe, rosmarino ecc…)

 

Ricetta piadina: ora cominciamo a farla!

Puoi fare tutto in una ciotola capiente oppure direttamente sulla spianatoia, e sarà la stessa cosa.

Metti la farina in una ciotola e versa il sale e le spezie che preferisci utilizzare. Ricordati nel frattempo di scaldare l’acqua in un pentolino e aggiungila alla farina e al resto. L’acqua non va fatta bollire, ma solamente scaldata. Aggiungi anche qualche cucchiaino di olio, a seconda della quantità di piada che hai scelto di fare. Mescola il tutto, fino ad ottenere una consistenza che si possa lavorare sulla spianatoia senza che l’impasto rimanga troppo attaccato alle mani.

Quindi aggiungi farina se è troppo molle o un po’ di acqua se invece, al contrario, è troppo indurito. Una volta che la consistenza sarà quella giusta, prendi l’impasto e dividilo in 10 pezzettini di cui farai delle palline (in questo caso facciamo la ricetta per 10 piadine). Metti le palline in una ciotola e coprile con un foglio di pellicola trasparente. Falle riposare per qualche minuto prima di stenderle (se sei di fretta e non le fai riposare, non succederà assolutamente nulla e potrai stirarle lo stesso, ma se riesci a lasciarle un attimo a riposo è meglio).

Prendi una pallina dalla ciotola, stendila con il mattarello, e man mano che la stiri decidi quale sarà la sua consistenza.

Occhio: più la stiri e più la fai sottile e quindi secca e croccante. Al contrario, stirandola meno, risulterà più morbida e spessa. A te la scelta!

Siamo all’operazione finale: quella del condimento!

Ora dai libero sfogo alla tua fantasia e condisci la tua piadina come vuoi! Rucola e pomodorini, o fesa di tacchino, bresaola, se desideri restare sul leggero. Oppure scamorza e prosciutto cotto se vuoi qualcosa di più saporito, o anche salame tagliato sottile, crudo, golfetta… insomma, adesso sta a te!

Nel mio caso, guardo sempre cosa mi è rimasto in frigo, dato che la piada è qualcosa che improvviso sempre!

Buona preparazione di piadine 🙂

 

Restiamo in contatto!
Diventa fan di Cattolica